Ieri sera ho visto un bellissimo film: FLICKA – Uno spirito libero.

“Katy McLaughlin, è una studentessa sedicenne che ritorna nel Wyoming dove il padre gestisce un ranch, allevando cavalli. Katy è una ragazza testarda che si ribella alle tradizioni che il padre cerca di inculcarle, lei vorrebbe gestire il ranch ma il padre preferibbe affidarlo all’altro figlio. Katy trova una mustang selvaggia, e decide di chiamarla Flicka, addestrarla e farne una cavalla da monta, così da dimostrare al padre che ormai è grande e sa assumersi le responsabiltà di una persona matura.”

Il film ha una fotografia spettacolare, gli spazi sconfinati americani fanno solo venir voglia di prendere il primo aereo per Cheyenne ed andare a vivere là.

Anche le parole della protagonista sono molto suggestive e fanno venire la pelle d’oca a chiunque abbia “uno spirito libero”. Ecco qualche esempio:

– Credo ci sia una forza in questo mondo che vive al di sotto della sua superficie. Qualcosa di primitivo e selvaggio. Che viene fuori quando necessiti di una spinta in più per sopravvivere. Come le piante delle foreste, che continuano a germogliare anche dopo che si è cercato di bruciarle col fuoco. Molte persone sono spaventate da questa sensazione e la tengono ben nascosta in loro. Ma ci sarà sempre una piccola parte di persone che avrà il coraggio di amare ciò di selvaggio che giace in loro.

– Una volta gli Americani andavano nell’Ovest alla ricerca del loro destino. Oggi sembra che essi vaghino da una costa all’altra sperduti. Ma penso che stiano cercando ancora la stessa cosa. Un posto dove essere ottimisti riguardo il futuro. Un posto che li aiuti a essere ciò che vogliono essere davvero. Dove possono sentire che la vita ha un senso. Un posto dove possono sentire quello che io sento quando cavalco Flicka. Perché quando noi galoppiamo quello che sento é… libertà.

Navigando su internet alla ricerca dei Mustangs, ho trovato molto interessante lo studio di Jamie Jackson sugli zoccoli dei cavalli selvaggi e la sua teoria del “movimento del cavallo scalzo” o “barefoot movement”. Lasciando infatti sferrato un cavallo, lo si può guarire da zoppie, laminiti e navicoliti!!!
Come Monty Roberts (il vero uomo che sussurra ai cavalli) che doma i cavalli dolcemente, dopo aver studiato il loro comportamento in branco, anche Jamie Jackson, maniscalco di professione, ha studiato la vita e sopratutto i piedi dei mustangs portando notevoli migliorie nei rapporti tra gli uomini e questi meravigliosi Figli del vento.

Bhè, che dire? Questo film è uno di quei film che mi fa ricordare perché non riesco a vivere senza i cavalli, la mia linfa.


***

Yesterday I have seen a great movie: FLICKA.

“Young Katy claims a wild horse as her own — an effort to prove to her father that she is capable of one day taking over the family ranch.”

This movie has great natural sets. These wide american spaces feel you like to take the first flight to Cheyenne and go to live there.

Also the words of the young girl are striking and make every free spirit shudder. Read here:

– I believe there is a force in this world that lives beneath the surface. Something primitive and wild. That awakens when you need an extra push just to survive. Like wild flowers that bloom after a fire that turns the forest black. Most people are afraid of it and keep it burried deep inside themselves. But there will always be a few people who have the courage to love what is untamed inside of us.

– There was once a time when Americans came west to discover their destiny. Today they seem to move around everyway restless and unsettled. But I think they are still looking for the same thing. A place where they can be optomistic about the future. A place that helps them to be who they really want to be. Where they can feel that this life makes sense. A place where they can feel what I feel when I’m riding Flicka. Cause when we’re riding all I feel… is free.

Surfing on the net, searching for Mustangs, I found very interesting the work of Jaime Jackson and his theory about the “barefoot movement”. If you leave your horse without his horseshoe, you can help him to prevent from lameness and many others hoof diseases.

As Monty Roberts (the true man who whispers to horses) uses gentle horse training methods, after studying their herd life, so do Jamie Jackson, a blacksmith, studying hoofs and life of wild mustangs.

What I have to add? This movie is one of many other that remind me why I cannot live without horses and how much I love these “Wind sons”.